GLI ISTRUTTORI DI FITNESS FINALMENTE INSERITI NELL’ELENCO MINISTERIALE - La Palestra

Scarica gratis il numero 96

Informazione pubblicitaria

GLI ISTRUTTORI DI FITNESS FINALMENTE INSERITI NELL’ELENCO MINISTERIALE

La Federazione Istruttori Fitness ha ottenuto dal MISE l’inserimento nell’elenco delle associazioni professionali che operano secondo quanto previsto dalla legge 4/2013 sulle professioni non organizzate in ordini o collegi (https://www.mise.gov.it/index.php/it/component/content/article?id=2027474:professioni-non- organizzate-in-ordini-o-collegi-elenco-delle-associazioni-professionali)

La Federazione Istruttori Fitness è la prima associazione ad essere inserita in questo elenco ministeriale e questo rappresenta un ulteriore passo avanti per la qualità della figura professionale. L’inserimento nell’elenco del MISE è ancora più importante in quanto la Federazione Istruttori Fitness è la prima organizzazione del settore ad essere inserita nell’elenco ministeriale. L’iter burocratico affrontato dalla FIF è stato lungo e articolato. Sono trascorsi 5 anni in cui è stata istituita una vera e propria task force di avvocati, commercialisti e consulenti, tali figure sono rispettivamente rappresentate dal compianto avvocato Rizzieri, dal dott. Commercialista Andrea Salvotti, dal vice presidente FIF Marco Neri e dal Segretario Generale FIF Roberta Fadda, veri bracci operativi che in tutto il percorso si sono più volte confrontati per giungere oggi a questo traguardo fondamentale per dare trasparenza alla professionalità degli operatori.Gli elenchi sono tenuti dal MISE in base alle indicazioni previste della legge 4/2013 il cui scopo è di dare una garanzia di professionalità nei confronti dei clienti che possono così avvalersi di una serie di certezze basate su un percorso minimo di formazione da parte degli operatori e di aggiornamenti costanti.L’inserimento in tali elenchi deve sottostare ad una serie di adempimenti in base ai quali, per arrivare a questo risultato, è stato approntato un codice deontologico, uno sportello di garanzia e la specifica professionale che identifica le competenze per la maggioranza delle attività legate al mondo del fitness.La Federazione Italiana Fitness ha un protocollo d’intesa con le Federazione Istruttori Fitness per chi gli associati vengono automaticamente riconosciuti in quanto il loro iter formativo e di aggiornamento è già conforme a quanto previsto dall’associazione inserita nell’elenco del MISE.

I benefici legati a tale riconoscimento sono facilmente riconducibili a:

  1. Prestigio: in quanto i primi a poter utilizzare l’inserimento dell’associazione nell’elenco Ministeriale
  2. Diplomi: i tecnici titolari di diplomi FIF, se in regola con il tesseramento, entrano gratuitamente a far parte dei tecnici associati alla Federazione Istruttori Fitness
  3. Diplomi non FIF: potranno richiedere di entrare a far parte della Federazione Istruttori Fitness sottoponendosi a una verifica che accerti che i percorsi didattici affrontati siano conformi a quanto stabilito dall’associazione
  4. Corsisti: la certezza che alla fine di un percorso formativo, se positivamente superato, si potrà essere riconosciuti oltre che da ASI/CONI anche da una associazione inserita in un elenco ministeriale che deve sottostare a specifiche regole di garanzia verso gli utenti esterni e di un codice deontologico sul comportamento professionale
  5. Clienti: La sicurezza di avere tecnici appartenenti ad una associazione inserita in un elenco ministeriale, dove per entrare in tale elenco devono non solo dimostrare un determinato percorso formativo, ma anche un aggiornamento costante e continuo

Un importante traguardo raggiunto dal mondo del Fitness che siamo certi apporterà maggiore qualità tecnica e maggiori garanzie a tutela della serietà e regolamentazione degli operatori del settore; questo a grande vantaggio degli utenti finali.

Per informazioni generali:
segreteria@federazioneistruttorifitness.it
Oppure contattaci allo 054434124

https://www.federazioneistruttorifitness.it/

Iscriviti alla newsletter