LA DIVISA CHE FA LA DIFFERENZA

Nelle attività di servizio, in cui si è a contatto con il pubblico, la forma è sostanza. Ecco perché il personale della palestra deve curare la propria presenza e indossare divise adeguate

Nella scelta dell’abbiglia-mento in dotazione al personale del centro fitness, è importante essere consapevoli che la divisa può fare molto di più che vestire il personale.

Una divisa per ciascun reparto
La divisa è un capo professionale da lavoro che deve avere caratteristiche sartoriali tali da soddisfare il raggiungimento degli obiettivi/bisogni che sono diversi da reparto a reparto, e per essere efficace ha bisogno di una continua evoluzione e messa in prova sulla base del raggiungimento degli obiettivi a essa correlati. Quindi ogni reparto deve costruire, nel tempo, la propria divisa.

Una divisa sobria e rigorosa per il front office
Il front office del centro fitness dovrebbe indossare una divisa sobria, rigorosa e mai vistosa. La tendenza dell’abbigliamento professionale del front office richiede la vestibilità slim, caratterizzata da giacche con spalle più strette e pantaloni con gamba attillata con colori e tonalità sobrie ed eleganti come il blu, il nero e il grigio. Questi tre colori rappresentano una base, oltre che uno standard, e vengono impegnati in tonalità scure, con la possibilità, per la divisa estiva, di puntare su colori più chiari.
Nella scelta dei materiali utilizzati per la realizzazione della divisa del front office è importante fare le seguenti valutazioni:

• il personale in genere lavora in ambienti climatizzati e la divisa dovrebbe durare nel tempo mantenendo le stesse caratteristiche;

• il fresco di lana garantisce una durata maggiore nel tempo. Inoltre è il tessuto ideale per la realizzazione di un capo a quattro stagioni grazie alle sue proprietà termoregolatrici;

• per migliorare la durata e la qualità del capo, si può intervenire sulla scelta dei bottoni, cerniere e fodere;

• il budget richiesto per il front office deve essere necessariamente impegnativo e a seconda del capo (giacca, pantalone, gilet, gonna, ecc.) o abito completo, è necessario investire non meno di 150 euro per persona per una dotazione completa.

Una divisa traspirante e tecnica per gli istruttori
Per quanto riguarda la divisa del personale di sala, le esigenze sono ovviamente diverse.
In questo caso potrebbero entrare in gioco, anche se legalmente non richieste, le regole di antinfortunistica. Fornire al personale ad esempio delle scarpe idonee per una corretta assistenza al cliente, magari antiscivolo e più protettive nel caso di caduta accidentale dei pesi, potrebbe essere un elemento di unicità del servizio. Per quanto riguarda il materiale, i capi devono essere realizzati in tessuti tecnici e traspiranti, adatti alla funzione di utilizzo come al contatto ravvicinato e continuato con il cliente, come il lycra, il triacetato o il cotone stretch.
Ultimo, ma non ultimo, è da tenere sempre presente la regola con la quale le stesse divise devono poter essere acquistate anche a distanza di tempo, ad esempio nel caso di nuove assunzioni. È consigliato quindi acquistare da catalogo e occorre controllare che esso preveda anche la necessità di un fuori taglia, una esigenza che solo un produttore specializzato può soddisfare.

Coinvolgere il personale nella scelta
Chi indosserà la divisa avrà un modo di portarla del tutto personale! Il centro fitness non è una caserma dove l’uniformità esteriore ha lo scopo di spersonalizzare l’operatore. Al contrario, il centro fitness deve valorizzare il personale interno, esaltando gli aspetti della sua personalità, per potenziarne le capacità commerciali, professionali e comunicative. Pertanto, quando ci si appresta ad acquistare la divisa, è indispensabile coinvolgere il personale, poiché è fondamentale che lo stesso indossi una divisa che lo faccia sentire a proprio agio e sé stesso. Risulta anche indispensabile aggiungere un elemento che indichi la professionalità come il badge (il cartellino con il nome), nonché un accessorio in grado di non farsi dimenticare, come un portabiglietti da visita originale. La divisa e i suoi elementi devono essere percepiti dal personale come strumenti utili alla loro attività e, poiché sarà indossata ogni giorno per diverse ore, va da sé che indossare qualcosa che non piace, o scomodo, può trasformarsi per l’addetto stesso in un vero disagio, che potrebbe ripercuotersi anche sulla qualità del servizio offerto.
Il coinvolgimento dei collaboratori diventa la carta vincente anche nel caso si intendesse creare una linea di abbigliamento da vendere ai clienti del centro fitness dove il collaboratore stesso è l’indossatore, il promotore e il venditore della linea.

Ordinata, pulita e brandizzata
Nelle attività di servizio la forma è la sostanza. Avere sempre a disposizione una divisa adatta, in ordine e pulita in ogni fase della relazione con il cliente diventa quindi l’elemento fondamentale del corretto uso della divisa stessa. La perfetta pulizia e stiratura dei capi diventa possibile se ogni collaboratore è dotato di almeno tre cambi di divise complete, possibilmente diverse una dalle altre, da indossare in modo coordinato a giorni definiti.
Infine, in base alla tipologia di divisa, ai materiali e colori utilizzati, verrà scelta una tipologia corretta per stampare il logo della palestra, effettuare scritte, apporre immagini e qualsiasi altra cosa sia richiesta perché la divisa diventi il biglietto da visita del centro fitness.

Roberto Panizza
Professionista di tour operator, catene alberghiere e amministrazioni pubbliche per lo sviluppo e la promozione della vacanza a tema sportivo e attivo.
panizzarobi@yahoo.it

Si ringrazia per le foto la palestra Imperial
e Imago Promozioni www.imagopromozioni.com

Facebook Comments

In this article