Soluzioni digitali a supporto dei trainer - La Palestra

Scarica gratis il numero 85

Gestione

Soluzioni digitali a supporto dei trainer

È finito il tempo in cui tutto andava bene per tutti. Oggi i club e i loro PT sono alla ricerca di un’offerta sempre più personalizzata, di sistemi gestionali che mettano al centro le necessità del cliente.

All’interno di un centro fitness troviamo figure professionali con competenze diverse: all’ingresso abbiamo chi si occupa delle vendite e dell’accoglienza clienti, negli uffici il personale specializzato nel marketing e nella gestione aziendale, in sala lavorano trainer e istruttori qualificati. Un team variegato, dove ogni membro contribuisce in modo attivo al successo del centro e al suo vantaggio competitivo. La figura forse più rappresentativa di questo team è il trainer, colui che incarna, con la propria fisicità, gli obiettivi di allenamento dei clienti ed è l’immagine vincente che il centro vuole dare di sé. Grazie alla sua professionalità ed esperienza il trainer fa emergere le necessità e gli obiettivi di chi si iscrive in palestra, struttura un piano di allenamento mirato e razionale e mantiene costante durante tutto il programma l’impegno e la motivazione dei propri clienti.

Come svolge questo compito?

Non esiste uno schema fisso valido per tutti, poiché ognuno attua le proprie strategie e i propri metodi, tuttavia è possibile rintracciare delle linee guida comuni:

1) ANAMNESI: come prima cosa il trainer deve effettuare un’anamnesi del proprio cliente: quali gli obiettivi, il tempo previsto da dedicare all’allenamento, la storia medica, l’alimentazione, gli stili di vita ecc. Questo è fondamentale per analizzare la situazione di partenza e porre le basi della pianificazione dell’allenamento. Inoltre, questa fase è utile anche per tracciare quel rapporto interpersonale di fiducia che sarà indispensabile per la buona riuscita del programma di allenamento.

2) VALUTAZIONE ANTROPOMETRICO FUNZIONALE: è il parametro oggettivo su cui misurare lo stato inziale del cliente. Si compone di vari test di efficienza fisica e misurazioni della struttura ossea, composizione corporea ecc.

3) CREAZIONE DEL PROGRAMMA DI ALLENAMENTO: a questo punto, sulla base dei punti precedenti, è creato un programma di allenamento strutturato e personalizzato. Gli esercizi saranno combinati secondo modalità e tempi concordati con il cliente, in vista dell’obiettivo personale da raggiungere e gli appuntamenti scadenzati.

4) VERIFICHE INTERMEDIE: la verifica dei risultati intermedi raggiunti è importante perché può confermare il percorso di allenamento o, all’occorrenza, suggerire di mettere in atto le opportune modifiche.

Formazione continua

Oggi i trainer hanno una formazione multidisciplinare che spazia dall’anatomia alla nutrizione alla medicina dello sport e continuano il loro percorso di studi con aggiornamenti costanti. E mentre una volta una scheda di allenamento era un documento cartaceo con disegni e poche indicazioni testuali, oggi abbiamo schede digitali con immagini 3D e video consultabili tramite app da smartphone e il cliente può verificare dall’app i progressi ottenuti e i risultati raggiunti. Un nuovo scenario tecnologico che migliora e semplifica l’esperienza del cliente nel campo del fitness. Per garantire una qualità di servizio elevata e un metodo standardizzato, quasi tutti i trainer ricorrono ormai a supporti informatici nello svolgimento della loro professione. In commercio si trovano numerosi software che gravitano attorno al mondo dei PT: software per la creazione di schede di allenamento, software dedicati alla registrazione e analisi delle misurazioni, software di CRM, agende per la gestione degli appuntamenti… ognuno con proprie caratteristiche e proprie particolarità. Ma la soluzione migliore, sotto vari punti di vista, si ha adottando un sistema integrato che, oltre alla componente tecnica di allenamenti e misurazioni, inglobi in sé anche tutte le funzionalità necessarie alla gestione 360 gradi del centro fitness.

Quali i vantaggi di un sistema integrato?

• Fa risparmiare tempo.
Avvalersi di un software completo, con tutte le funzionalità necessarie alla gestione del centro, significa non dover ripetere le stesse operazioni più volte. Prendiamo, ad esempio, la registrazione di un’utente: una volta che dalla reception verrà creata una scheda anagrafica essa sarà disponibile anche per il PT per poter fissare appuntamenti e/o per assegnare una scheda di allenamento senza dover ripetere la registrazione dei dati.

Aiuta a lavorare in modo più strutturato.
Per un trainer è fondamentale sapere quanti appuntamenti ha acquistato il cliente, ciò gli permette di fissare gli appuntamenti nel modo più adeguato alle rispettive esigenze e di tarare il programma di allenamento in base agli incontri previsti. In un software integrato la gestione degli appuntamenti è collegata alla vendita e le prenotazioni andranno di pari passo con ciò che il cliente ha acquistato.

• Aiuta a condividere info.
La collaborazione è fondamentale quando più professionisti hanno a che fare con lo stesso utente. Risulta quindi molto importante per un trainer poter attingere alle informazioni sia anagrafiche, come il numero di telefono o la data di nascita, sia relative a eventuali note e/o comunicazioni, raccolte dalla reception. Se ad esempio il trainer è consapevole che la receptionist ha già inviato un promemoria al cliente per ricordargli di portare il certificato medico, eviterà di ricordarlo anche lui lo stesso giorno con effetto di ridondanza.

• Rende il lavoro più professionale.
Che senso ha segnalare a un cliente che la scheda di allenamento sta scadendo se lo stesso ha sospeso l’abbonamento? Vero che un trainer dovrebbe sapere quali sono i piani futuri dei propri clienti, ma laddove la memoria può fallire, non lo farà il sistema gestionale. Diventa quindi utile per il trainer poter incrociare le statistiche con il proprio lavoro, potenziando quella cura e attenzione per il cliente tanto apprezzata.

• Facilita le comunicazioni.
Se la gestione tecnica, è integrata con tutte le altre funzionalità significa che anche i canali di comunicazione propri del gestionale (sms, email, notifiche push tramite app) sono a disposizione dei trainer per l’invio dei loro messaggi.

Ottimizzazione dell’esperienza del cliente.
Dal punto di vista del socio, avere a propria disposizione un’app dove siano consultabili le proprie misurazioni e le schede di allenamento e, allo stesso tempo sia possibile prenotare la bike al corso di spinning o acquistare il rinnovo dell’abbonamento risulta estremamente comodo e contribuisce ad un’immagine innovativa e di facile utilizzo del centro stesso. Una soluzione software integrata aiuta a mantenere alta la soddisfazione e la fidelizzazione del cliente.

Il digitale al servizio delle persone.
Ma il digitale non facilita solo il cliente. Anche gli stessi trainer possono ormai beneficiare dei vantaggi offerti dal mondo delle app. Nei sistemi integrati il gestionale comunica in tempo reale con le app e il PT. Dalla propria app, può interagire con il calendario degli appuntamenti del gestionale, rintracciare i dati del cliente e mettersi in contatto con lui, segnalare la mancata presenza a un appuntamento, addirittura può ricevere notifiche quando il cliente con cui ha appuntamento varca la soglia di ingresso al centro (e il gestionale registra il suo accesso).

Al centro sempre l’uomo

Questa panoramica evidenzia come una soluzione software integrata sia preferibile rispetto a sistemi isolati per le varie funzionalità necessarie a un centro fitness. A maggior ragione in un ambito come quello tecnico dove il contatto con il cliente è massimizzato. Il digitale offre un’ampia gamma di strumenti in questa direzione, ponendo sempre al centro l’individuo, per ottenere una esperienza da parte dell’utente soddisfacente e perfettamente calata sulla necessità delle persone.

Andrea Tilomelli
Amministrato Delegato EvolutionFit srl azienda del Gruppo TeamSystem.
Oltre 25 anni di esperienza come analista e project manager di software gestionali per palestre e centri sportivi.

Iscriviti alla newsletter