fbpx
Fitness senza confini

Fitness senza confini

Dalla Polinesia al deserto di Israele: ecco a voi i viaggi che coniugano il movimento con la scoperta di luoghi incantevoli

 

Sì viaggiare! Se poi al viaggio si può unire lo sport, ancora meglio. Ecco allora una serie di proposte per visitare l’Italia e il mondo durante la stagione fredda praticando le discipline più disparate.

Las Vegas
4 giorni di Yoga Experience

La proposta di Las Vegas è molto particolare: se avete qualche giorno di tempo, potete provare lo yoga come non lo avete mai praticato prima. Il primo giorno, fate Yoga sulla High Roller, la ruota panoramica più alta del mondo. La sessione di asana è della durata di circa 1 ora ed è guidata da un istruttore professionista, con veduta sulle bellissime luci della città (www.caesars.com/linq/high-roller). Potete dormire al The Linq High Roller: www.caesars.com/linq.
Il secondo giorno, dedicatevi allo
Yoga nella Valley of Fire: una sessione di yoga nella suggestiva cornice del parco nazionale dalle inconfondibili rocce di arenaria rosse come il fuoco, da raggiungere in elicottero (www.maverickhelicopter.com/heliyoga.aspx).

Fitness senza confini_heliyoga

Il terzo giorno, praticate yoga con i delfini: Yoga with the Dolphins – 1 ora di lezione – si tiene al Mirage Las Vegas (The Mirage www.mirage.com/en.html), immersi nel suggestivo ambiente marino dei delfini ospitati al Siegfried & Roy’s Secret Garden and Folphin Habitat. (www.mirage.com/en/amenities/siegfried-roys-secret-garden-and-dolphin-habitat.html#/Dolphin%20Experiences).
Se ai delfini preferite le capre, c’è
Yoga with the Goat, una lezione di yoga nel verde in compagnia di alcune simpatiche capre e dei loro cuccioli. La location viene indicata di volta in volta: www.goatyogalv.com


Italia – Liguria
Trekking sul Sentiero dei Tubi

Siamo in piena stagione fredda, ma il clima ligure regala giornate invernali miti e spettacolari. I sentieri su cui cimentarsi sono numerosi, e tra i più conosciuti compaiono quelli del Parco di Portofino (www.parcoportofino.it). Il Sentiero dei Tubi è un’occasione per ripercorrere l’antico tracciato dell’acquedotto (fine ‘800) che riforniva d’acqua la cittadina di Camogli.

il sentiero dei tubi

Si tratta di un percorso abbastanza impegnativo (bisogna avere una buona forma fisica) che offre viste panoramiche intervallate da gallerie scavate nel conglomerato. Il trekking, che parte a San Rocco di Camogli, si può effettuare solo accompagnati dalle guide del Parco di Portofino (solitamente la domenica, al costo di 10 euro, ma si possono concordare trekking individuali o per piccoli gruppi anche in altre giornate). L’escursione dura circa due ore e mezza.
Info:
labter@parcoportofino.it
(+39)3480182557 (+39)3480182558

Tahiti
A scoprire la tradizione della Va’a

con la speciale piroga a bilanciere polinesiana protagonista della competizione annuale Hawaiki Nui Va’a, che quest’anno si è tenuta dall’1 al 3 novembre. A Tahiti, oltre ai più classici canoa, kayak, paddle e surf, si può imparare a condurre anche questa particolare piroga, caratterizzata da uno scafo sottile connesso a una “ama”, che fornisce zavorra e sostegno, da due pali di legno (‘iato) annodati con corde di caucciù (uaua).

La va’a viene condotta con un normale remo da canoa. Questo sport (che ha anche una federazione internazionale) si può praticare tutto l’anno. Costo indicativo per lezione a persona: 33 euro (www.monboovaa.com/gonflair.html).

French Polynesian Lifestyle

Israele
Desert Challenge Festival
Corsa e mbt nel deserto


Dal 7 al 9 dicembre in Israele si tiene il Desert Challenge Festival www.desertchallenge.co.il/en/, la più grande e più longeva rassegna di sport all’aria aperta in Israele. Nel suggestivo ambiente, circondati dal deserto, si possono praticare diverse attività o, per i più allenati, ci si può cimentare in competizioni come la Ultimate Challenge (corsa e bici), la Desert Challenge (una maratona di mbt in due tappe) e la Moon Run, una corsa al chiaro di luna.
Pernottamento: camper (si possono affittare, qui 
www.desertchallenge.co.il/en/race/festival le info) o tenda.

bici nel deserto

Facebook Comments

In this article