La frutta ideale per affrontare il caldo estivo - La Palestra

Scarica gratis il numero 112

Alimentazione

La frutta ideale per affrontare il caldo estivo

Quali sono le varietà che contengono maggiori quantità di magnesio e potassio e minerali utili all’organismo?

Durante la primavera e l’estate, la frutta è un alimento fondamentale per la nostra salute. Ma non tutti i tipi di frutta sono uguali: alcuni contengono più magnesio e potassio e minerali utili all’organismo. Tra questi troviamo la banana, che contiene una grande quantità di magnesio e potassio, che sono essenziali per la salute del sistema nervoso, muscolare e cardiaco. Anche la mela è un frutto ricco di magnesio e potassio. Altri frutti ricchi di questi minerali sono le pesche, le albicocche, le arance, le mele cotogne, le nespole e i fichi.

La frutta è un alimento fondamentale per la nostra salute

Quali sono le qualità migliori da mangiare?

Ci sono alcune qualità che sono particolarmente utili in primavera e estate. Le mele cotogne sono una buona scelta, perché sono ricche di vitamine e minerali, come magnesio, potassio e ferro. Le pesche sono anche una buona fonte di magnesio e potassio, e contengono anche una buona quantità di fibre. Le arance sono un’altra scelta sana, poiché contengono una grande quantità di vitamina C e sono ricche di potassio.

Quanta frutta mangiare?

Quando si tratta di frutta, è importante ricordare che non devi mangiare troppo. Una quantità consigliata è di due o tre porzioni al giorno. Ciò significa che dovresti mangiare circa una porzione ogni due o tre ore. Se vuoi una porzione più grande, cerca di scegliere una varietà ricca di magnesio e potassio.

Quando mangiarla? Vicino o lontano dai pasti principali?

Quando si tratta di mangiare la frutta, è importante ricordare che è meglio mangiarla lontano dai pasti principali, come ad esempio il pranzo o la cena. In questo modo, non interferirà con l’assorbimento degli altri nutrienti. Inoltre, cerca di limitare la frutta a porzioni da un quarto a una metà di porzione alla volta: questo aiuterà a mantenere sotto controllo l’apporto calorico.

Arancia

Come conservare correttamente la frutta per mantenere intatti i suoi nutrienti?

Per conservare correttamente la frutta in modo da preservare al meglio i suoi nutrienti, è importante seguire alcune semplici regole. Innanzitutto, conservarla nel frigorifero, al buio e in un sacchetto di plastica. Inoltre, assicurati di consumare la frutta entro uno o due giorni dopo l’acquisto, perché più a lungo rimane in frigorifero, più nutrienti perde. Infine, se non è ancora matura, lascia che maturi a temperatura ambiente. Questo processo aiuterà a preservare la maggior parte dei nutrienti.

Iscriviti alla newsletter