Asma cos'è e quali sono i suoi sintomi - La Palestra

Scarica gratis il numero 112

Fitness

Asma cos’è e quali sono i suoi sintomi

L’asma è una malattia respiratoria che affligge milioni di persone in tutto il mondo. Si tratta di una patologia cronica che può essere molto invalidante e che richiede un’attenta gestione e cura. In questo articolo scopriremo insieme che cos’è, quali sono i suoi sintomi, cosa può scatenarlo, come si sviluppa e quali sono le sue cause, come viene diagnosticato e trattato, e infine, quali sono i rimedi e i consigli per gestirlo al meglio.

Che cos’è l’asma e quali sono i suoi sintomi

L’asma è una malattia cronica delle vie respiratorie che può causare difficoltà respiratorie, respiro sibilante, tosse e oppressione toracica. I sintomi di solito si verificano a causa di un’infiammazione delle vie respiratorie, che restringe il flusso d’aria nei polmoni. I sintomi possono variare in intensità e frequenza da persona a persona. Alcune persone possono avere solo sintomi lievi occasionali, mentre altre possono avere sintomi più gravi che limitano la loro attività quotidiana. I sintomi possono anche peggiorare durante i periodi di stress, durante l’esercizio fisico o durante l’esposizione a determinati allergeni o irritanti come fumo di sigaretta, polvere, polline e smog.

Cosa può scatenare l’asma

Ci sono molte cose che possono scatenarla. Uno dei fattori principali è l’esposizione a allergeni come polline, polvere, peli di animali domestici, muffe e acari della polvere. Anche l’esposizione a sostanze irritanti come fumo di sigaretta, inquinamento atmosferico, prodotti chimici e vapori può scatenarla. L’esercizio fisico è un altro fattore scatenante comune per molte persone con asma, in particolare se non è stato fatto un riscaldamento adeguato. Anche i cambiamenti climatici come il freddo e l’umidità possono scatenare l’asma. Infine, anche lo stress può essere un fattore scatenante per alcune persone. È importante identificare i fattori scatenanti e cercare di evitarli o gestirli per evitare l’insorgenza dei sintomi.

Come si sviluppa e quali sono le sue cause

L’asma si sviluppa a causa di un’infiammazione cronica delle vie respiratorie. Questa infiammazione causa il restringimento delle vie respiratorie e rende difficile la respirazione. Le cause non sono del tutto chiare, ma ci sono alcuni fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare la malattia. Uno di questi fattori è la predisposizione genetica. Se uno o entrambi i genitori hanno avuto l’asma, c’è una maggiore probabilità che il figlio sviluppi la malattia. Altri fattori che possono aumentare il rischio di svilupparla includono l’esposizione a sostanze irritanti come fumo di sigaretta, inquinamento atmosferico, prodotti chimici e vapori, nonché l’esposizione a allergeni come polline, peli di animali domestici, muffe e acari della polvere.

Come viene diagnosticato e trattato l’asma

Per diagnosticarla, il medico può chiedere una serie di test, tra cui una spirometria per misurare la funzionalità polmonare e un test di provocazione bronchiale per valutare la reattività delle vie respiratorie. Una volta che la diagnosi di asma è stata confermata, il trattamento può includere l’uso di farmaci per il controllo dell’infiammazione e dei sintomi, come i broncodilatatori e gli steroidi inalatori. È importante anche evitare i fattori scatenanti e avere un piano d’azione per gestire i sintomi. In alcuni casi, può essere necessario un trattamento più aggressivo, come l’immunoterapia allergenica o la terapia biologica. Il trattamento dell’asma è un processo continuo e richiede una stretta collaborazione tra il paziente e il medico.

Rimedi e consigli per gestirla

Ci sono molti rimedi e consigli per gestire l’asma. È importante identificare i fattori scatenanti e cercare di evitarli. Ad esempio, se l’allergia al polline scatena i sintomi, si può cercare di evitare l’esposizione al polline. Anche l’attività fisica può essere utile per gestirla, ma è importante fare un riscaldamento adeguato e consultare il medico prima di iniziare qualsiasi tipo di esercizio. Inoltre, i pazienti con asma devono avere un piano d’azione per gestire i sintomi, che includa l’uso di farmaci per il controllo dell’infiammazione e dei sintomi, nonché l’uso di un dispositivo di misurazione del flusso d’aria per monitorare la funzionalità polmonare. Infine, è importante mantenere uno stile di vita sano, con una dieta equilibrata, l’evitare il fumo di sigaretta e il mantenere un peso corporeo sano.

In conclusione, l’asma è una malattia cronica che richiede un’attenta gestione e cura. È importante identificare i fattori scatenanti, avere un piano d’azione per gestire i sintomi e lavorare in stretta collaborazione con il medico per trovare il trattamento più efficace. Con una gestione adeguata, i pazienti con asma possono vivere una vita attiva e sana.

Iscriviti alla newsletter