Conviene davvero aprire un'attività in franchising? - La Palestra

Scarica gratis il numero 100

Informazione pubblicitaria

Conviene davvero aprire un’attività in franchising?

Perché dovresti investire in un franchising del fitness.

Investire nel fitness è un sogno di molti, ma avviare una nuova attività senza esperienza imprenditoriale non è di certo semplice. Bisognerebbe affrontare tutti gli step che richiederebbero dispendio di tempo e denaro, molti dei quali con l’aiuto di uno o più professionisti (analisi del mercato, elaborazione di strategie di marketing, formazione del personale…). 
Il dilemma è quindi, intraprendere questo percorso in autonomia, o optare per la formula del franchising?
Il franchising, o affiliazione commerciale, è una formula di collaborazione tramite la quale, il franchisor (affiliante) concede al franchisee (affiliato) un insieme di diritti con lo scopo di commercializzare prodotti e/o servizi, in cambio di un corrispettivo.
Sicuramente il franchising sarà il giusto alleato nel tuo nuovo percorso verso il successo, con un modello di business studiato e collaudato, grazie ad anni di esperienza nel settore.

I vantaggi di aprire in franchising

Il principale vantaggio è sicuramente l’accesso a un pacchetto già pronto e collaudato, con un format testato, che ti permetterà di gestire la tua attività anche senza alcuna esperienza nel settore. Oltre a questo però, avrai tutta una serie di altri vantaggi. Vediamoli insieme.

• La casa madre ti supporterà in tutte le fasi, dalla scelta del locale, alla gestione quotidiana del centro e tutto questo semplificherà di molto la gestione del tuo business.

• L’appartenenza al brand ti darà forti agevolazioni per l’accesso a finanziamento e credito necessario.

• Riceverai consulenza e supporto costante. Formazione del team e accesso a procedure collaudate e di successo.

• Potrai accedere a prezzi agevolati, presso fornitori specializzati.

• Potrai godere della buona reputazione dell’azienda madre, senza doverla costruire da zero.

• Ma soprattutto, spenderai meno di quello che spenderesti aprendo in autonomia!

Felice Orsinetti, fondatore del marchio ICON Palestre

I numeri del franchising in Italia

Non è un caso che i numeri del franchising in Italia sono estremamente positivi e in continua crescita. Sempre più persone desiderano mettersi in gioco, cercando di abbassare considerevolmente il rischio d’impresa. Il giro d’affari è di circa 30 milioni di euro e i punti aperti in franchising sono oltre i 50 mila.

A questo punto ti starai chiedendo se sei la persona giusta per aprire un’attività in franchising

In realtà non esiste un profilo più o meno adeguato per entrare in questo mondo. Se pensi di essere pronto ad affidarti a chi ha esperienza nel settore, niente paura! Sarà la scelta giusta.

Come scegliere il franchisor giusto per te?

1. Decidi il settore
La scelta del settore in cui aprire dovrebbe essere un connubio tra ciò che è profittevole e ciò che ti appassiona. Perché se è indubbio che chiunque investe lo fa per avere un introito il più redditizio possibile, è anche vero che la passione è alla base di tutto, soprattutto per il lavoro.

2. Definisci il budget che vuoi investire
Nessun budget è inadatto per aprire un franchising. Ci sono opportunità per tutti i portafogli. E se quello che ti appassiona non è a portata delle tue tasche, perché non aprire un franchising in società? Ci sono molte altre persone nella tua stessa situazione. 

3. Analizza il territorio
Prima di proseguire fermati un attimo ad analizzare il territorio in cui vorresti aprire. Cosa manca nella tua zona? E quali sono le opportunità che il territorio potrebbe offrirti?

A questo punto avrai il profilo completo dell’attività giusta su cui investire con il franchising e potrai iniziare a selezionare i brand che rientrano nei tuoi canoni.

E se il settore di tuo interesse è il fitness? Continua a leggere…

“Forse sei un appassionato del fitness e da tempo ti solletica l’idea di aprire un centro fitness tutto tuo. O sei uno sportivo alla ricerca di nuove sfide professionali. Potresti anche essere un proprietario di una palestra e fai fatica a ripartire dopo il periodo di chiusura forzata. Oppure hai una palestra a conduzione familiare e non riesci a fronteggiare i grandi marchi della concorrenza. O ancora, possiedi un locale di almeno 1100 mq che potrebbe diventare un centro fitness.”

In ogni caso ICON Palestre è il franchisor giusto per te!

A seguito dello stop forzato a causa della pandemia, ognuno di noi ha voglia di muoversi e rimettersi in forma. Per il mercato del fitness si prevede infatti, un incremento del giro d’affari nei prossimi anni. Il 2022 è quindi sicuramente l’anno giusto per avviare il tuo business di successo in questo settore.
Tra i franchisor del fitness spicca il format di ICON Palestre, che tra i vantaggi rispetto ai competitor, garantisce la risoluzione del problema delle basse stagioni. Il marchio offre infatti ai propri affiliati la generazione continua di lead in target, interessati e geolocalizzati, ossia potenziali acquirenti che, attraverso le varie piattaforme di comunicazione, esprimono il loro interesse al servizio lasciando informazioni utili per essere contattati per una proposta commerciale. Sarà possibile così, generare continue opportunità di vendita, in qualsiasi stagione dell’anno. Inoltre, tutta l’attività di digital marketing e social media marketing è centralizzata.

Il franchising di ICON Palestre fornisce poi, procedure e linee guida chiare e dettagliate per gestire l’attività e formazione del team. Gli affiliati ICON Palestre hanno a disposizione un software gestionale personalizzato tramite il quale è possibile monitorare l’andamento quotidiano del Club, anche da remoto.

Il 90% degli imprenditori che ha aperto un centro fitness a marchio ICON Palestre, non aveva esperienza pregressa nel mondo del fitness. Tutti però hanno avuto una rapida e costante crescita che ha permesso di aprire più di un club ad alta redditività.

ICON Palestre

franchising@iconpalestre.it

www.iconpalestre.it

Iscriviti alla newsletter