L’importanza di saper delegare - La Palestra

Scarica gratis il numero 85

Gestione

L’importanza di saper delegare

Il proprietario della palestra è spesso anche il direttore del personale. Colui che ha sulle spalle le responsabilità e i compiti più gravosi. Ai fini gestionali, però, non è il modo più efficace di portare avanti l’attività, deve capire l’importanza di saper delegare.

Il leader è la figura di riferimento per tutto lo staff, colui che può dare risposte, può risolvere problemi, colui che viene riconosciuto dai collaboratori e dipendenti per la sua esperienza, preparazione e capacità di assumersi responsabilità nelle decisioni tattiche, ma anche strategiche. Solitamente il leader è colui che dirige, il direttore, quello che imposta il metodo di lavoro e che definisce i ruoli e l’organizzazione dello staff. È la persona che stabilisce l’organigramma.  Ed è anche colui che verifica l’operato dei collaboratori e che ne valuta il livello in base agli obiettivi raggiunti.

Il proprietario è colui che ha investito del denaro per acquisire il centro wellness.

Ha comprato l’intera società di gestione o delle quote della stessa in percentuale maggioritaria, ma non è il padrone del personale.  A volte può anche essere proprietario delle stesse mura che costituiscono il centro, con l’acquisizione dell’immobile. Queste due figure spesso si fondono in un’unica persona, capita che il proprietario faccia al contempo il direttore del centro e perciò soffra la possibilità di dirigere con serenità e di occuparsi finanziariamente della struttura.

delegare
Come fare per risolvere la situazione? Come fare pulizia ed essere più liberi nella gestione?
Il proprietario deve avere il coraggio di nominare una persona più responsabile per delegare se non tutta, grossa parte della gestione del centro. Agendo in questo modo il proprietario si libera di molte incombenze di ordinaria amministrazione per potersi dedicare con molta più concentrazione alla gestione finanziaria del centro.

Le principali responsabilità del direttore

• Selezione del personale tecnico e commerciale
• Formazione del personale tecnico e commerciale
• Riunioni di verifica del lavoro tecnico e commerciale
• Rapporto con i fornitori
• Controllo del materiale di gestione tecnico e commerciale
• Controllo del budget di costi e profitti con la proprietà

I principali compiti del “padrone”

• Rapporto con la proprietà immobiliare (se si è in affitto)
• Controllo della gestione finanziaria (rapporti con le banche, istituti di credito ecc.)
• Selezione e rapporto con i fornitori
• Studio dei budget di costi e profitti con il direttore
• Studio di sviluppo finanziario (economico, marketing, commerciale).

Imparare a delegare alcuni compiti

Si può pensare che spesso all’interno di una struttura non esista una figura preparata al punto di ricoprire il ruolo di direttore, ma il proprietario può mediare su alcuni punti: se all’interno del centro non esiste un profilo alto, il titolare può delegare alcuni compiti a collaboratori fidati come, per esempio, la scelta dei trainer o l’impostazione del lavoro tecnico in palestra. Può anche nominare un’eguale figura nel reparto commerciale delegando l’impostazione della reception e del commerciale. Il proprietario poi vigilerà sull’operato dei responsabili in momenti di confronto con le figure sottoposte. La nomina di un direttore generale può essere impegnativa dal punto di vista economico, e spesso un centro può non avere la disponibilità di inserire una voce così a bilancio.

La nomina però di un responsabile con incarichi più leggeri può essere sostenuta ed essere perciò di aiuto per la proprietà.


Il conflitto tra proprietà e direzione può essere risolto solo imparando a delegare. Cercare di fare tutto può essere colpa di un arrogante egocentrismo o di un timore come quello di non farcela economicamente, oppure può dipendere da entrambi gli aspetti. Se si mette da parte un po’ del proprio ego e con umiltà si aggiunge un po’ di coraggio ben valutato, si può successivamente ottenere una gestione equilibrata, dove ognuno conquista il proprio spazio da dedicare al proprio ruolo. Si otterrà così una gestione sicuramente più efficace, in grado di ottenere migliori profitti con costi più controllati.

Fabio Swich
Ideatore di UpWell società di servizi benessere, pioniere del cardio-fitness dal 1986.
fswich@upwell.it

Iscriviti alla newsletter