Allestire una sala per la poledance

Allestire una sala per la poledance

Esistono discipline relativamente nuove, dal budget di introduzione estremamente contenuto, a cui le palestre stanno guardando con sempre maggiore interesse. Tra queste, negli ultimi anni, un posto di primo piano va certamente alla poledance.

Ci sono diversi aspetti interessanti, del tutto originali, legati alla poledance quale disciplina da offrire ai propri utenti, sia per quanto concerne il velocissimo ROI (return of investment), che per i benefici evidenziati dalla crescente massa dei praticanti, che per la curiosa caratteristica “autopromozionale” di questa disciplina.

La sala poledance, quindi, se ben progettata da esperti del settore, si dimostra un ottimo investimento, dal veloce ammortamento e di lunga durata, e che in alcune occasioni diventa un focus point della palestra, facendo da elemento trainante per altre attività originali (Pole&Silk, discipline aeree, Powerbungee™…).

In Italia sono più di 100mila le persone che praticano la poledance e, a dispetto di quello che si crede, non è un’attività per ragazze giovani e belle, ma viene fatta anche da uomini, donne e bambini

Array

La sala poledance: polifunzionale o dedicata?

Se si opta per una sala dedicata a questa disciplina i pali possono essere installati stabilmente: in questo modo non vi sono tempi tecnici per il piazzamento delle attrezzature, ed è più semplice l’organizzazione delle lezioni (gli spazi che si lasciano tra i pali permettono comunque attività “lente” come yoga, stretching, ed esercizi a corpo libero).

Dove l’altezza della sala lo permetta (3,5-4 metri), i vantaggi di questa tipologia di installazione sono inoltre legati alla possibilità di impiego per gli allenamenti preparatori alle competizioni di poledance, anche amatoriali, (Pole Earth, AerialLove, PoleART), sempre più diffuse sul territorio. Nel caso in cui gli spazi a disposizione suggeriscano di iniziare con installazioni removibili, esistono oggi soluzioni tecniche collaudate per potere togliere e mettere i pali ad ogni lezione. Anche grazie a sistemi di ritegno di sicurezza a soffitto (SafetyPlate™), sono disponibili pali che possono essere posizionati e rimossi da una sola persona in meno di due minuti.

La sicurezza al primo posto

Prima di cedere alla tentazione di sfruttare sistemi preesistenti (come gli agganci dei sacchi da boxe, o gli anelli delle amache) per introdurre nuove attività in sospensione e salita bisogna sapere che un corretto dimensionamento tiene conto sia degli stress provocati dalle sollecitazioni continue (sollecitazione a fatica), che le conseguenze in caso di cedimento.

I costi per allestire una sala poledance o aerea?

Mentre una pedana con pali intercambiabili (facilmente trasportabile per fare promozione ai corsi) avrà un costo di circa 900 euro, per un palo da poledance professionale si spendono circa 400-500 euro. Una classe di poledance può dare buoni risultati già da 4-5 pali: le lezioni base possono accogliere un numero doppio di clienti (anche per permetterne il recupero durante la lezione), mentre lo spazio necessario varia in funzione della tipologia di utilizzo delle attrezzature (clienti più esperti = più spazio tra i pali).

Danilo Mattellini

Facebook Comments
In this article