Scarica gratuitamente il numero 84

Scarica la rivista
Gli speciali

SPECIALE – La Palestra 4.0

Immaginate questo: state pedalando lungo un sentiero in collina di una valle alpina, la brezza vi sferza il viso mentre sentite l’aria fresca della montagna. I vostri sensi sono vivi e vi sentite eccitati e, letteralmente, in cima al mondo. Sentite la competizione sulle punte dei vostri piedi mentre aumentate la velocità per la salita finale. È una salita difficile ma potete farcela; avete il massimo della fiducia in voi stessi. Riuscite a scavare in profondità e dare tutto ciò che avete. Il vostro istruttore urla parole motivanti mentre vedete la fine in vista. Raggiungete il traguardo, vi sentite trionfanti, e come se aveste appena fatto il miglior allenamento di sempre. Vi togliete gli occhiali per la realtà virtuale, e iniziate a pedalare più lentamente prima di fermarvi per un caloroso benvenuto.

Benvenuti nel mondo del futuro fitness che promette di essere molto più divertente che mai.

Gli sviluppi futuri
Dobbiamo fare una doverosa premessa: l’evoluzione tecnologica non si fermerà, così come le richieste e il comportamento dei consumatori nel settore del fitness. Nel complesso, c’è un maggiore interesse per la salute e il benessere. Da un lato, abbiamo una popolazione che sta invecchiando e vuole vivere con più qualità della vita e, dall’altro, abbiamo la popolazione più giovane, che è più attenta ai problemi di salute e benessere. Emerge un nuovo scenario, in cui la tecnologia invade i centri benessere e le palestre, fornendo innovazione e nuove prospettive per le sale corsi. I soci sono più connessi e usano nuovi gadget tecnologici che li aiutano a raggiungere le prestazioni desiderate e gli obiettivi per sentirsi più in forma e stare bene. Spesso il primo contatto tra un centro benessere o palestra e i suoi potenziali clienti avviene principalmente attraverso internet. Questo cambio di atteggiamento e paradigma ha portato molte strutture a investire nelle nuove tecnologie presenti sul mercato ma spesso con scarsa conoscenza delle possibilità. Se l’obiettivo è attrarre e trattenere nuovi soci, con questo speciale de La Palestra vogliamo chiarire le idee, ai titolari e gestori di centri fitness, sugli sviluppi del mercato.

Come la tecnologia sta cambiando il mondo del fitness
Mentre la tecnologia continua ad andare avanti, sempre più attività stanno assistendo a enormi cambiamenti. Uno di questi settori che è stato quasi completamente trasformato è quello dei fitness club e delle palestre. Ora che tutto, dalla frequenza cardiaca all’apporto calorico può essere monitorato con un’app, i soci di una palestra hanno tutto ciò di cui hanno bisogno a portata di mano. Eppure, anche con questi progressi tecnologici, le palestre hanno ancora difficoltà a cercare di ridurre il tasso di abbandono e mantenere i loro clienti. La domanda, quindi, è: “dov’è la disconnessione?”. In poche parole, la tecnologia in sé e per sé non è la risposta. Se ci stiamo chiedendo come aumentare gli abbonati alla palestra usando la tecnologia, la prima cosa da capire è: come stiamo usando la tecnologia, non solo il fatto che la stiamo usando. La tecnologia avanza ed è imperativo che i manager del fitness informatizzino e modernizzino i loro spazi e ambienti di lavoro. Questo è un investimento che riporta risultati più che positivi. Con questo in mente, approfondiamo ulteriormente questa domanda e scopriamola insieme.

Gli scenari
I soci della palestra sono come i clienti di qualsiasi altra attività: sono affascinati dalle ultime novità e cercano sempre l’anteprima più coinvolgente. Ciò significa che i cambiamenti nel mercato del fitness sono rilevanti per la vostra strategia aziendale. Identificate queste tendenze, offritele loro (se hanno senso) e manterrete i vostri clienti felici. Perdete questo treno e potrebbero essere tentati di andare altrove per le loro esigenze di fitness. Un esempio pratico: quanti dei vostri soci guardano i loro polsi non solo per controllare l’ora, ma anche per vedere quanto si sono mossi, monitorare la loro frequenza cardiaca e vedere come si stanno allenando rispetto alle prestazioni di ieri. Ma c’è di più, se analizzate più a fondo questo gesto, capirete che se volete essere ancora in affari fra 10 anni ci sono due cose che dovete fare: abbracciare la tecnologia e abbracciare i millennial (nati fra gli Anni 80 e il 2000). Millennial e tecnologia vanno di pari passo. E i millennial sono una delle più grandi generazioni in procinto di trasferirsi nei loro primi anni di spesa, il che significa che i club che desiderano capitalizzare su questo mercato dovranno imparare a parlare con i consumatori nativi digitali. E la tecnologia della palestra è una grande parte di ciò, attenzione però, i millennial non spendono più denaro per accedere semplicemente alle palestre: vogliono un’esperienza e una connessione con gli altri. I millennial sono disposti a spendere soldi extra per le esperienze, però vogliono essere trattati con cortesia in ogni momento. Si aspettano un alto livello di servizio al cliente e si aspettano le cose all’istante, perché questo è il mondo in cui vivono. Ascoltiamoli e ci diranno che cosa vogliono… il mondo cambia.

Mario Fontana

SCARICA SUBITO LO SPECIALE

Iscriviti alla newsletter