fbpx
Jill Cooper

Carpe Diem. Tutti in palestra prima della Befana!

Noi insegnanti abbiamo un obbligo verso tutti i nostri clienti: dobbiamo motivarli. Dobbiamo essere la loro coscienza, la loro forza di volontà e la loro voglia di movimento anche quando il movimento è l’ultima cosa che gli passa per la mente.

 

È necessario scovare 3000 modi per aiutarli a cogliere l’attimo e non procrastinare, ora più che mai, quando le calorie eccedono ad ogni pasto e per più di 2 settimane.

Durante le festività è davvero facile rinunciare all’allenamento: un po’ per la voglia di relax, ma anche per gli obblighi del periodo dell’anno come preparare pranzi e cene e comprare i regali. Ma questo non vuol dire che è impossibile! È indispensabile trovare comunque un blocco di tempo per allenarsi durante le vacanze.Jill Cooper

Quando si avvicina il Natale troppe persone accendono il “pilota automatico” già dalla metà di dicembre, ignorando l’importanza dell’allenamento non solo dal punto di vista fisiologico ma anche psicologico.
Si nascondono dietro il famoso: “Tanto dopo le feste mi rimetto in forma”, che è la scelta più sbagliata che possano fare, perché accumuleranno in questo modo troppi chili in eccesso e quando arriverà l’Epifania per portare via le feste, il rischio più grosso è che molti tuoi clienti non ritorneranno più in palestra per pigrizia cronicizzata o semplicemente per la vergogna di essere ingrassati troppo.

L’abbiamo visto tutti: le palestre sotto le feste si svuotano, perciò serve spronare i clienti a muoversi da oggi in poi  per recuperare il tempo perso e porre un margine alle conseguenze legate agli eccessi.

Manda un messaggio motivazionale ai tuoi clienti, parla dal cuore per spronarli a venire in palestra anche solo per 30 minuti. Meglio poco che niente!

Non aver paura di ricordare loro i rischi della procrastinazione. Tu, come Personal Coach, magari nell’immediato non risulterai simpatico, ma ti posso garantire che dopo la Befana ti ringrazieranno.

a cura di Jill Cooper, ambasciatrice dello sport, del fitness e del benessere psico-fisico in Italia

Facebook Comments

In this article