Che pizza si può mangiare a dieta? - La Palestra

Scarica gratis il numero 112

Alimentazione

Che pizza si può mangiare a dieta?

Mangiare una pizza a dieta può sembrare un’impresa impossibile, ma esistono alcuni trucchi per renderla più salutare. Si possono scegliere condimenti a basso contenuto di grassi e calorie, come le verdure, l’olio d’oliva, i pomodori e i peperoni. Inoltre, è possibile aggiungere dei condimenti a basso contenuto calorico, come l’erba cipollina, l’aglio, il basilico e le spezie.

Le calorie della pizza

Le calorie della pizza e quali sono le versioni più leggere

La pizza è uno dei cibi più amati da tutti, ma cosa sappiamo sulle calorie che contiene? Il numero di calorie contenute in una pizza dipende dal tipo di pizza che si sceglie. Una pizza classica con condimenti tradizionali e una base media contiene circa 400-500 calorie per porzione. Le versioni più leggere di questo delizioso piatto si possono ottenere optando per una pizza con poco condimento e una base ancora più sottile. Una pizza con pomodoro, mozzarella e basilico, con una base sottile e senza aggiunta di olio, può contenere circa 350 calorie per porzione.

Le diverse tipologie

Esistono diversi tipi di pizza, ognuno con ingredienti diversi e condimenti differenti. La pizza classica, nota anche come margherita, è la più semplice ed è composta da pomodori, mozzarella, basilico e olio d’oliva. Un’altra versione molto popolare è quella con prosciutto, formaggi e panna acida. Altre varianti includono ai quattro formaggi, con salmone e crema di formaggio, con carciofi, con salsiccia, con pancetta e con peperoni.

Come scegliere la giusta quantità di pizza

Quando si tratta di decidere quanto mangiato, la regola generale è di consumare solo la quantità di alimenti necessaria per soddisfare il proprio appetito. Una porzione è generalmente considerata una fetta che misura circa 20 cm di diametro. Se si desidera un’opzione più leggera, è possibile sceglierne con una base più sottile o una porzione più piccola.

Le proprietà nutritive

Oltre alle calorie, contiene anche nutrienti come carboidrati, proteine, fibre e grassi. La maggior parte dei nutrienti contenuti dipende dal tipo di condimenti che si sceglie. I condimenti più sani sono quelli a base di verdure, come i pomodori, i peperoni, i carciofi, la cipolla, le zucchine, l’aglio e il basilico. Inoltre, l’aggiunta di olio d’oliva aiuta a fornire grassi salutari.

Come personalizzare la pizza per renderla più sana

Per renderla più sana, si possono scegliere ingredienti più salutari e metodi di cottura più sani. Si possono sostituire gli ingredienti ad alto contenuto di grassi e calorie, come i formaggi, la carne e il condimento al formaggio, con altri più salutari. Inoltre, si può scegliere di cuocerla in forno o su una piastra antiaderente, invece che friggendola.

pizza sana

Quando mangiare la pizza per non ingrassare?

Mangiare la pizza non fa necessariamente ingrassare, ma può contribuire ad aumentare l’apporto calorico. Quindi, se si desidera evitare di aumentare di peso, si consiglia di mangiarla solo occasionalmente e di non superare le porzioni raccomandate. Inoltre, è importante mangiarla insieme ad altri alimenti sani e nutrienti, come verdure, legumi, frutta, proteine magre e cereali integrali.

Iscriviti alla newsletter