Scarica gratuitamente il numero 84

Scarica la rivista

Scopri i 4 errori che impediscono al tuo marketing di generare nuovi iscritti in palestra

Quante volte hai creato una campagna pubblicitaria, poster, volantini, sponsorizzate su Facebook ma non hai ottenuto i risultati sperati?
Prima che tu decida di non fare più azioni nel tuo futuro per acquisire nuova clientela per la tua palestra, verifica se anche tu hai fatto questi errori.
Sbagliare approccio nella strategia che porta a come trovare nuovi clienti è un errore comune e con quello che si sente in giro diventa davvero facile sbagliare.
E’ capitato anche a me più volte nel corso degli anni di commettere sbagli e ancora oggi devo trattenermi per evitare di fare errori da dilettante. Ora ti spiego perché.

Continua a leggere

Il post perfetto su Facebook

Come si scrive un post di Facebook in grado di generare nuovi abbonati e trasformare una campagna da 50€ in nuovi clienti da 3.575€

Siamo a Firenze. Una mia cliente ha una piccola palestra in quartiere alla periferia della città. Si occupano prevalentemente di ginnastica ritmica. Come molte palestre di questo tipo affiancano all’attività principale corsi paralleli. In questo caso parliamo di pilates.

Continua a leggere

Il Visual Storytelling per il prodotto fitness

Il Visual storytelling non è da confondere con un video televisivo di tipo promozionale e tantomeno con un company profile. È una tecnica di marketing che, se correttamente utilizzata, è in grado di produrre business
A pensarci bene, l’attività fisica è, a pieno titolo, uno dei pochissimi beni di consumo che introduciamo nel nostro corpo che trasforma più di ogni altro il nostro sistema circolatorio, muscolo-articolare, modifica il nostro aspetto e ci dà più forza e volontà; ci prepara ad affrontare la vita con una marcia in più.

Continua a leggere

Tre consigli per creare il tuo primo funnel in palestra

Che tu sia un personal trainer o un proprietario di una o più palestre devi assolutamente sapere che cos’è un funnel e come implementarlo nella tua struttura
Il 2017 è stato proprio l’anno dei funnel. Stiamo parlando di un nuovo tipo di esercizio cardio proveniente dagli Stati Uniti? Non esattamente. Stiamo parlando di influenzare la crescita ma non dei muscoli dei vostri clienti, bensì del vostro fatturato.

Continua a leggere

Sondaggi e strumenti social

Ogni tanto è bene ricordarselo: l’esperienza di acquisto dei nostri clienti non avviene in un nulla cosmico digitale, ma in un fitness club fatto di cose e persone. Ci avviciniamo ai potenziali clienti attraverso il web, ma la conquista definitiva avviene durante la permanenza nei nostri club

Spesso restiamo basiti di fronte a mancate fidelizzazioni: “ma come, proprio tu che mettevi sempre like ai post e condividevi le foto su Instagram?”. Eh già, è facile mettere un like, un po’ meno tirar fuori 600 euro dal portafoglio se non ho ottenuto quello che mi aspettavo!

Continua a leggere

Inbound marketing per palestre

Il Teleselling, ovvero il martellamento estenuante e continuo di tentate vendite telefoniche a freddo a tutte le ore, la mailing insistente con invio di comunicazioni e newsletter pubblicitarie indesiderate e spam, ma non solo, i media tradizionali, televisione, radio e carta stampata, con le fastidiose tecniche di “interruption marketing”, sono solo alcuni degli esempi di un marketing selvaggio e aggressivo che stiamo subendo passivamente e che ci fanno sempre più sbuffare e innervosire.

Si tratta della degenerazione di una naturale e sana pressione promozionale delle tecniche tradizionali di marketing definite outbound, che trovano il loro limite nella difficoltà di raggiungere con precisione solo le persone interessate.

Continua a leggere

L’appeal immutato dell’email marketing

Chissà perché, sono in molti a pensare che le email non le apra (e quindi non le legga) nessuno. La risposta più sensata a questi guru della domenica (che pensano di essere la misura di tutte le cose solo perché LORO non leggono l’email) la danno i numeri: nel 2016, il 72% delle persone preferisce l’email agli altri canali di contatto, e il 55% delle aperture di email avviene via mobile.

E il 90% dei consumatori legge l’email una volta al giorno, tanto che un’analisi mostra che 1 $ bene investito in email ne porta 44,25 $ di ricavo: un ROI notevole, quasi imbattibile!

Continua a leggere

Come sviluppare una Strategia di mobile marketing in 4 mosse

Oggi lo smartphone ha un ruolo chiave nel venire a conoscenza di un prodotto o servizio, informarsi, decidere e valutarne l’acquisto.

Il bisogno di informazioni degli utenti viene soddisfatto prevalentemente dalla consultazione dello smartphone che è il device sempre più presente nella vita dei millennials (fascia d’età 15-35 anni) e della generazione c, Connected generation (coloro che sono sempre connessi).

Il modello di comunicazione e di marketing deve oggi essere rivisitato considerando in quali momenti, in quali circostanze, in quali luoghi e tramite quali interazioni le persone sono pronte a usare i loro smartphone per entrare in contatto con noi.

Continua a leggere

La legge del passaparola

Il passaparola è lo strumento di persuasione più efficace e potente che esista nel marketing: vediamo come applicarlo al mondo delle palestre
A ogni imprenditore può capitare di attraversare un momento di difficoltà,
ci sono passati in molti: periodi di stallo, di calma piatta, settimane in cui non arrivano nuovi clienti e ci si sente in pericolo.
Se ti stai chiedendo cosa puoi fare per dare una svolta a questa situazione di difficoltà, ti racconto una storia che mi è capitata non molto tempo fa.

Ero sul tapis roulant che camminavo e accanto a me una donna sulla cinquantina parlava al telefono con una sua amica del menù della domenica che avrebbe preparato per i figli. Durante la conversazione aggiunse che per se stessa avrebbe cucinato un menù a parte, concordato con la sua nutrizionista, e che grazie a questo nuovo percorso dietologico aveva già perso cinque chilogrammi e gliene restavano soltanto altri tre da buttar giù.

Continua a leggere

Iscriviti alla newsletter