Uptivo cambia le regole del fitness - La Palestra

Scarica gratis il numero 109

Informazione pubblicitaria

Uptivo cambia le regole del fitness

Intervista a Fabrizio Colciago, CEO e co-fondatore di UPTIVO ci spiegherà come Uptivo cambia le regole del fitness, durante l’intervista, approfondiremo come la gamification possa diventare una leva fondamentale per aumentare i guadagni delle palestre.

Uptivo cambia le regole del gioco del fitness

Benvenuto, Fabrizio. Come prima cosa, ci racconteresti qual è stata l’ispirazione dietro la creazione di Uptivo e qual è la missione dell’azienda?

La mia precedente esperienza nel settore della videosorveglianza digitale e della Business Intelligence mi ha dato l’opportunità di lavorare con professionisti di grande talento. Dopo aver venduto quella azienda a un rinomato gruppo canadese, ho identificato un potenziale nel settore del fitness, un’area in cui la tecnologia era ancora in fase emergente. Questo ha portato alla nascita di Uptivo, unendo l’eccellenza ingegneristica alla profonda conoscenza nel mondo del fitness e del marketing.

Fabrizio Colciago, CEO e co-fondatore di UPTIVO

La visione di Uptivo risponde alla necessità dei centri fitness di innovarsi e propone un cambiamento radicale nel modo in cui percepiamo l’allenamento. Il nostro obiettivo è rendere ogni sessione di esercizio un’esperienza unica, alimentando la competizione positiva e costruendo una comunità in cui l’allenamento trascende una semplice attività, diventando una passione condivisa.
In sintesi, desideriamo che ogni momento in palestra sia vissuto come un piacere collettivo.

In che modo la gamification Uptivo risponde a questo bisogno?

Uptivo rivoluziona il concetto di allenamento, elevandolo a un’esperienza avvincente e avventurosa. Siamo guidati da una visione: ogni sessione di allenamento dovrebbe non solo portare risultati, ma anche coinvolgere e entusiasmare l’utente. Grazie al nostro sofisticato sistema di monitoraggio in tempo reale, gli atleti possono avere una panoramica immediata e stimolante delle loro prestazioni. Questo si traduce nella visualizzazione di dati essenziali, come la frequenza cardiaca, lo sforzo e le calorie bruciate, presentati in un’interfaccia grafica dinamica e intuitiva.

Il cuore di Uptivo, però, batte al ritmo delle sfide. Il sistema consente ai nostri membri di cimentarsi in competizioni amichevoli, calibrate su diverse metriche, dai punti UPPS guadagnati alle calorie bruciate, passando per specifiche misure legate al tipo di allenamento scelto come, ad esempio, il numero e la potenza dei pugni per chi pratica attività di boxe di gruppo o individuali. E mentre si allenano, gli utenti possono seguire il loro ranking grazie a classifiche interattive disponibili direttamente in palestra. Ogni piccolo e grande successo è celebrato al momento, incentivando l’aspirazione a traguardi sempre più ambiziosi.

E la rivoluzione Uptivo non finisce qui. L’applicazione agisce come un diario digitale per ogni sportivo, commemorando ogni traguardo raggiunto con distintivi e trofei virtuali. Questi premi, oltre a gratificare, fungono da continuo stimolo, riaffermando l’importanza del merito e della perseveranza nel percorso fitness di ciascun individuo.

Oggi, Uptivo mette a disposizione funzionalità all'avanguardia, paragonabili ai migliori software gestionali e CRM in circolazione, semplificando in modo significativo la gestione dei clienti.

Il sistema fornisce anche funzioni gestionali?

Assolutamente. Grazie alla nostra solida competenza ingegneristica, Uptivo si è evoluto rapidamente, rispondendo con precisione alle necessità dei professionisti del fitness. Oggi, Uptivo mette a disposizione funzionalità all’avanguardia, paragonabili ai migliori software gestionali e CRM in circolazione, semplificando in modo significativo la gestione dei clienti.

Con Uptivo, è possibile organizzare sessioni di gruppo sia in presenza che online, monitorare in tempo reale la soddisfazione e i progressi dei clienti, individuare tempestivamente coloro che potrebbero abbandonare e mettere in atto strategie per mantenerli impegnati e motivati.

Uptivo consente inoltre una gestione efficiente degli abbonamenti e dei servizi wellness e beauty offerti.

Per i clienti, l’app Uptivo diventa un centro di controllo personale: possono consultare il calendario delle attività, gestire prenotazioni, annullare sessioni e completare pagamenti con pochi semplici passaggi. Questa autonomia riduce drasticamente le cancellazioni dell’ultimo minuto e le comunicazioni sparse via WhatsApp o altri canali, garantendo una gestione più fluida e professionale.

Gamification, analisi della performance e gestione della clientela in un’unica piattaforma, è corretto?

Esatto. La percezione di un servizio di alta qualità passa soprattutto dalla personalizzazione del programma di allenamento che produce risultati concreti, basato sull’analisi dei risultati, in combinazione con una serie di strumenti volti a migliorare l’intera esperienza del cliente all’interno del centro fitness. Se a tutto ciò si unisce il divertimento che Uptivo assicura con la sua gamification, difficilmente il cliente saprà rinunciarci in favore di un servizio più scadente.

Uptivo è la dimostrazione di come un sistema possa essere ricco di funzionalità e, al contempo, intuitivo e di facile utilizzo

Alta tecnologia al servizio dello sport, quindi immagino sia complesso da utilizzare

Decisamente no! Crediamo fermamente che la tecnologia più efficace sia quella che si fonde armoniosamente con la nostra quotidianità, rendendosi quasi impercettibile. Uptivo è la dimostrazione di come un sistema possa essere ricco di funzionalità e, al contempo, intuitivo e di facile utilizzo. Pur offrendo una vasta gamma di strumenti e funzionalità, abbiamo progettato ogni componente per essere immediatamente comprensibile. Ovviamente, per sfruttare al meglio tutte le potenzialità, abbiamo predisposto un percorso formativo suddiviso in sessioni da 30-45 minuti. Queste sessioni sono pensate per guidare i nuovi clienti attraverso ogni caratteristica in dettaglio. Vogliamo che ognuno si senta sempre supportato, perciò offriamo un servizio di assistenza reattivo e personalizzato, garantendo che ogni cliente possa facilmente adattare i nostri strumenti alle proprie necessità.

La facilità di utilizzo è senza dubbio un fattore importante. Quali sono gli altri punti forti del sistema?

Al contrario di molte piattaforme sul mercato, Uptivo si distingue per la sua natura “aperta”. Questo ci consente di interfacciarci e leggere i dati dai cardiofrequenzimetri di molte altre marche, grazie all’uso congiunto delle tecnologie Bluetooth e ANT+. Questa flessibilità è pensata per i centri che non vogliono imporre ai loro clienti l’acquisto di un nuovo dispositivo, nel caso ne possiedano già uno di un’altra marca. Nonostante questa apertura, è fondamentale sottolineare l’unicità dei nostri sensori Uptivo. Sono stati appositamente progettati per integrarsi perfettamente con il nostro sistema e offrire un’esperienza senza intoppi. Ma c’è anche un aspetto economico rilevante: la rivendita dei sensori Uptivo ai clienti può generare una fonte di reddito significativa per il centro.
Che si decida di includere il costo nel pacchetto di abbonamento o di venderlo separatamente, ciò può tradursi in un margine di guadagno notevole. Molti dei nostri clienti riferiscono che, grazie ai profitti derivanti dalla vendita dei sensori, Uptivo è un investimento che si “ammortizza” in breve tempo, coprendo il costo del software stesso. Questa è decisamente una delle nostre peculiarità più apprezzate.

Uptivo alimenta un senso di comunità e competizione amichevole tra i membri del club

Uptivo viene percepito come un elemento integrante della metodologia di lavoro per i professionisti del fitness piuttosto che un semplice prodotto “da banco”. Puoi approfondire su questo aspetto?

Dopo anni di esperienza sul campo, abbiamo osservato che i centri fitness ottengono i risultati più straordinari con Uptivo quando lo incorporano come elemento fondamentale nel loro approccio all’allenamento. Anche il servizio può sicuramente aggiungere valore come un’opzione aggiuntiva, la sua vera forza emerge quando allenatori e istruttori lo adottano come uno strumento principale per guidare i loro clienti verso gli obiettivi di fitness desiderati. Numerosi centri hanno condiviso con noi una riflessione interessante: sostengono che Uptivo genera una sorta di dipendenza”.
Questo perché intensifica la percezione del valore dell’allenamento, trasformando ogni goccia di sudore in dati concreti e tangibili. Ma non si tratta solo di numeri: Uptivo alimenta un senso di comunità e competizione amichevole tra i membri del club, oltre a fornire feedback immediati sui progressi attraverso report dettagliati post-allenamento. È diventato così fondamentale che alcuni utenti, quando dimenticano il loro sensore, ci scrivono sui social media, chiedendoci se possiamo attribuire loro i punti UPPs che avrebbero ottenuto durante l’allenamento. La motivazione? Non vogliono perdere il loro rango nella classifica o sono a un passo dal raggiungere il prossimo livello. Questo testimonia quanto Uptivo sia diventato una parte insostituibile della loro routine fitness.

E voi come vi comportate in questi casi?

Ogni volta che riceviamo richieste del genere, non possiamo fare a meno di sorridere. Questi episodi sono una chiara testimonianza di quanto il nostro prodotto sia amato e quanto incida positivamente sulla routine di allenamento degli utenti. Queste situazioni, oltre ad essere motivo di divertimento, rappresentano per noi un’opportunità per rafforzare la fiducia nel nostro sistema. Molti utenti che utilizzano regolarmente Uptivo ci dicono quanto si sentano disorientati se si allenano senza. La capacità di visualizzare dati concreti durante l’allenamento diventa, infatti, un potente stimolo mentale, confermando che l’allenamento stia dando i frutti sperati.

Visto l’ampio spettro di funzionalità offerte da UPTIVO, potrebbe il costo rappresentare un ostacolo per centri di dimensioni medio-piccole?

Assolutamente no. Abbiamo progettato Uptivo per garantire un’innovazione rivoluzionaria con un investimento minimo. L’introduzione di nuove tecnologie in un’attività commerciale comporta solitamente una serie di costi inaspettati. Pensate agli aggiornamenti, ai possibili guasti e alla sicurezza informatica che un software aziendale tipico richiederebbe. Invece, la soluzione cloud di Uptivo cancella questi oneri, rendendo ogni centesimo investito un autentico valore aggiunto per i nostri clienti.
Per metterlo in prospettiva: per un centro con 100 clienti attivi, l’esperienza Uptivo costa meno di una bottiglietta d’acqua al mese per cliente! Sì, per meno del costo di una rinfrescante bevanda dopo un intenso allenamento, potete offrire un’esperienza clienti rivoluzionaria, migliorando significativamente i tassi di rinnovo e aumentando la loro soddisfazione. Un piccolo investimento per un grande salto qualitativo! Oltre a ciò, la rivendita dei nostri wearables offre ai nostri centri l’opportunità di realizzare notevoli margini di profitto, introducendo una nuova e redditizia fonte di guadagno.

Un’azienda Made in Italy ma che conta clienti in tante parti del mondo. Quali sono le principali differenze nei mercati?

Inizialmente, abbiamo incontrato resistenze nel mercato del fitness italiano, che mostrava uno scetticismo verso le nuove tecnologie. Di fronte a tale scenario, abbiamo rivolto la nostra attenzione principalmente verso gli Stati Uniti e alcune nazioni europee, luoghi in cui il nostro prodotto ha ricevuto una calorosa accoglienza e notevole apprezzamento. L’esperienza in questi mercati internazionali ci ha fornito preziose opportunità di confronto, arricchendo la nostra visione e permettendoci di affinare la nostra proposta in base alle esigenze dei clienti. Recentemente, tuttavia, anche l’Italia ha iniziato a valorizzare l’innovazione tecnologica nel fitness, e il nostro sistema sta ricevendo l’attenzione che merita. Continuiamo a dare grande valore ai feedback dei clienti, che rappresentano per noi una guida imprescindibile nella progettazione di nuove funzionalità e prodotti.

Una bella storia di imprenditoria italiana riconosciuta in tutto il mondo. Quali sono i prossimi obiettivi?

Uptivo è un sistema in continua evoluzione e crescita che è in grado di rispondere tempestivamente ai suoi bisogni e questa cifra ci contraddistingue da altri prodotti presenti sul mercato. Durante la pandemia, abbiamo sviluppato in tempi record una soluzione per il monitoraggio in tempo reale delle performance anche da remoto, mentre quest’anno abbiamo lanciato una verticalità per il mondo Combat, un settore in forte ascesa, sviluppando una gamification ad hoc con guantoni dal sensore integrato. Ecco, senza rivelare troppi dettagli dei prossimi sviluppi in programma, il nostro obiettivo è quello di includere sempre più soluzioni specifiche per le diverse tipologie di sport e offrire strumenti all’avanguardia.

Sembra ci siano tante interessanti novità in arrivo. Puoi rivelare ai nostri lettori una piccola anticipazione?

Chi ci ha fatto visita a FIBO e a RiminiWellness avrà avuto un assaggio di quello che presto diventerà un componente importante del sistema: Uptivo Workouts.
Si tratta di una vastissima videoteca di esercizi, che sarà molto presto a disposizione dei nostri clienti, e che permetterà loro di creare schede di allenamento personalizzate per ciascun membro, nonché di creare circuiti multi stazione in palestra che prevedono esercizi differenziati per ogni postazione, la cui corretta esecuzione potrà essere visualizzata a monitor.
Il tutto si integrerà perfettamente nella nostra piattaforma per un’esperienza di fitness ancora più completa e motivante.

Concludendo, come immagini il futuro del fitness?

Prevedo che il fitness evolva seguendo le tendenze tecnologiche predominanti. La digitalizzazione non sarà solo una componente aggiuntiva, ma diventerà il fulcro delle attività del settore, offrendo soluzioni più personalizzate, tracciabili e interattive. Parallelamente, l’intelligenza artificiale avrà un ruolo sempre più determinante, potendo analizzare dati in tempo reale, prevedere le esigenze dei clienti e perfino creare programmi di allenamento altamente personalizzati. Tuttavia, pur essendo ottimista sull’integrazione di queste tecnologie, sono anche consapevole delle sfide etiche che possono emergere. La privacy dei dati, l’integrità delle informazioni e il rispetto per l’autonomia degli individui saranno questioni cruciali. Sono fermamente convinto che, mentre queste tecnologie offrono strumenti preziosi per migliorare l’esperienza fitness, dobbiamo assicurarci che siano utilizzate con responsabilità e consapevolezza, mettendo sempre al primo posto l’interesse e il benessere dell’individuo.

www.uptivo.fit

Iscriviti alla newsletter